NUOVO SPORTELLO UNICO ATTIVITA’ PRODUTTIVE

informazione prime scadenze ed adempimenti


A partire dal 29 marzo 2011 entrano in vigore le  nuove procedure relative allo Sportello per le Attività Produttive (ai sensi del  DPR 160/2010 e LR n° 04/2010).

Nella Provincia di Parma tutti i Comuni hanno attivato l’accreditamento al Ministero – MISE per la  gestione, in forma autonoma o associata, dello Sportello Unico Attività Produttive.

La novità introdotte dal DPR per lo SUAP consiste nel fatto che da tale data le imprese, professionisti, associazioni, agenzie per le imprese (ove munite di procura speciale), dovranno inviare le pratiche in via esclusivamente telematica; da tale data vengono attivati i soli procedimenti definiti di tipo automatizzato dal citato DPR (tutti quelli soggetti a SCIA), ed eventualmente, ove definite le procedure seguito chiarimenti con il mistero per gli aspetti di prevenzione incendi, anche quelli relativi alla chiusura dei lavori e collaudo; vengono differite al 28 novembre pv. le istanze relative al rilascio di certificato di conformità edilizia ed agibilità ed i procedimenti unici previsti dagli art. 7 e 10 del D.P.R. 160/10.

Il programma gestionale on line di front end predisposto dalla RER (accessibile dai soggetti interessati dal portale web RER Si-Impresa, previo debito accreditamento su Federa, verificherà progressivamente la completezza formale della segnalazione e dei relativi allegati e, ove concluso positivamente l’iter, consentirà l’invio alla PEC dello SUAP interessato; in una prima fase, la certificazione legalmail di ricezione e lettura da parte dei gestori delle PEC, costituirà, a tutti gli effetti di legge (in attesa del rilascio dalla ricevuta elettronica da parte del nuovo gestionale provinciale di back office degli SUAP, pieno titolo per l’avvio dll’attività (successivamente lo SUAP invierà in via telematica la pratica agli enti interessati per l’esercizio del controllo dovuto entro i successivi 60 gg.).

MODALITA’ DI ACCESSO PER LE IMPRESE AL SUAP ON LINE

Per accedere al Suap on line occorre cliccare all’indirizzo : http://suaper.lepida.it/people/   reso disponibile nelle pagine web dedicate al SUAP all’interno dei siti istituzionali di ciascun Comune singolo, associato od in Unione.
Le imprese, dopo essersi autenticate mediante il sistema Federa, possono accedere al sistema e provvedere all'iter di presentazione della pratica (si ricorda a questo proposito che la ditta richiedente dovrà possedere una casella di posta elettronica certificata – PEC  e la firma digitale).

Per autenticarsi gli imprenditori, professionisti, associazioni, agenzie per le Imprese, residenti nella Regione Emilia-Romagna, devono accedere alla registrazione al sistema FedERa: ciò consentirà di disporre della precompilazione automatica dei dati anagrafici personali richiesti dal programma Lepida SuapER. La registrazione al sistema FEDERA  avviene presso il proprio Comune di residenza. Pertanto gli interessati dovranno recarsi presso il proprio Comune (orari di apertura e servizi dedicati desumibili dai site web dei Comuni).
In alternativa tale operazione di autentificazione gli interessati potranno attivarla autonomamente accedendo al sito: https://federa.lepida.it;  anche in tal caso però occorre recarsi presso il Comune di residenza con copia della carta di identità del legale rappresentante o di colui che dispone della procura speciale.

Qualora una Associazione di categoria o uno studio professionale, un’agenzia per le imprese, intendano far svolgere, per conto degli imprenditori interessati, funzioni di compilazione e, nei casi previsti, l’inoltro dei moduli in forma telematica a propri dipendenti o collaboratori, occorre acquisire preventivamente l’accreditamento.
A tal fine occorre che i legali rappresentati dell’Associazione o dello Studio professionale oppure il professionista, ecc.,  compilino l’allegata “Dichiarazione sostitutiva della certificazione di rappresentante di Agenzia di intermediazione” (scaricabile dal sito del Comune), lo firmino digitalmente e lo ritrasmettano all’indirizzo PEC del comune interessato.

Per informazioni di natura tecnica sul funzionamento dell’accreditamento e delle procedure telematiche è possibile rivolgersi presso i Servizi Comunali appositamente predisposti (desumibili dai siti web dei Comuni)

A partire dal 1 Ottobre 2011 tutt e le pratiche (compreso il procedimento unico – ex semplificato – le conformità edilizie e tutti gli altri procedimenti evidenziati nel portale telematico Lepida SuapER), inerenti gli impianti produttivi e le attività di impresa dovranno obbligatoriamente essere presentate in forma esclusivamente telematica, con le medesime modalità di cui sopra. Fino alla piena operatività del SUAP (e cioè fino al 28 novembre 2011), le pratiche relative ad attività di impresa che NON rientrino nel cd. procedimento automatizzato e nel procedimento di fine lavori e collaudo autocertificabile, potranno essere presentate al SUAP in modalità cartacea, utilizzando gli specifici moduli di richiesta in vigore presso i diversi uffici comunali e Enti esterni, salvo puntuale deliberazione o norma transitoria predisposta dalla RER.


Condividi su...

Proprietà dell'articolo
creato: venerdì 25 marzo 2011
modificato: venerdì 25 marzo 2011