ti trovi in: Teatro "Aurora"

RIPARTE LA STAGIONE TATRALE AL CINEMA TEATRO AURORA

stagione primavera 2016

Riprende, dopo la pausa natalizia, la stagione teatrale al cinema teatro Aurora di Traversetolo.

Il cartellone primaverile sarà ricco di spettacoli di vario genere per venire incontro ai gusti di tutti: tante le commedie per passare una serata all'insegna dell'allegria ma anche tanta musica e prosa.

Si parte ufficialmente sabato 13 febbraio 2016 alle 21.00 con la commedia dialettale "Du l'è mej che vòn" portata in scena dalla compagnia "I Guitti di Veneri". La trama è quella di un giovane marito che muore improvvisamente: il suo spirito e la sua presenza però si aggirano ancora per la sua famiglia e soprattutto nell'animo di una vedova che si vorrebbe risposare ma la presenza del marito sarà "ingombrante".

Si prosegue, sabato 27 febbraio con "All'ombra del ring": i giovani allievi della scuola di musica "Legenda Musica", sotto la sapiente regia di Emanuele Valla e Rita Terenziani, si cimenteranno in una storia di amore e riscatto liberamente ispirata alle gesta cinematografiche del pugile Rocky. Spettacolo di musica e prosa tutto in italiano.

Sabato 5 marzo sarà la volta della band "Fruta Boa" che porterà all'Aurora di Traversetolo i ritmi irresistibili e le suggestioni della musica popolare brasiliana.

Sabato 12 marzo la compagnia "Lupus in Fabula" proporrà "Non sparate sul postino", commedia brillante in tre atti per la regia di Franca Tragni.

Sabato 19 marzo torna la dialettale con "Ghè còron e còron" (ci sono "corna" e "corna"), con la compagnia "Nuova Corrente", ambientato in una famiglia borghese parmigiana dove i vari tradimenti si intrecciano verso un'unica donna che.... prende in giro tutti con un finale a sorpresa.

Sabato 2 aprile serata benefica a favore dell'associazione Avoprorit sezione di Traversetolo che propone un recital delle più belle canzoni Italiane d'autore eseguite dall'Andrea Salvini Quintet.

La simpatia della Famija Pramzana arriva a Traversetolo sabato 9 aprile con "C'la bonalma". La casa di Faustino Caviglia, ottimo padre e buon marito, è immersa nel lutto per il suicidio del genero Giulio, ricordato con affetto e devozione da suocera, moglie e domestica, che hanno appeso a tutte le pareti i ritratti del defunto. A scoprire la verità sulla "buonanima" è il giovane nipote Carlino che rivela la verità di Giulio: debiti, amanti a tanti guai di ogni genere. Faustino mai stato simpatico al defunto si prende molte soddisfazioni e rivincite.

Sabato 16 aprile torna in scena la musica con  “I Cuator Stagion”. Centro Culturale e Giostra dei diritti organizzano l'evento nell'ambito dell'anno della prima Guerra mondiale:  ci saranno pezzi cantati,  altri recitati e musiche sempre inerenti  alla grande guerra. L'evento è in collaborazione con
Associazioni  Alpini,  Associazione   Combattenti e  Reduci,  A.N.P.I  Isrec.,  Agenzia Storia Patria  e Bottega di  Orfeo.

Sabato 23 aprile la "Compagnia Emiliana" riporta a Traversetolo la frizzantezza dell'operetta con "Parlami d'amore Mariù". Una serata di belle canzoni e simpatia per due ore di allegria.

A maggio il teatro aprirà poi le porte agli allievi della scuola "Legenda Musica" con i saggi che si terranno nei due week end del 7 e 8 maggio e 14 e 15 maggio.

Infine, sabato 21 maggio, è in cartellone una ricca serata revival di Musica
Jazz.



Condividi su...

Proprietà dell'articolo
creato: mercoledì 10 febbraio 2016
modificato: martedì 1 marzo 2016