Traversetolo premia lo sport: raccolta candidature

entro il 1 marzo 2016

In primavera verrà consegnato agli sportivi di Traversetolo il riconoscimento biennale “TRAVERSETOLO PREMIA LO SPORT” istituito dall’Amministrazione Comunale nel 2009 e giunto alla sua quarta edizione.

Per iniziare a lavorare all'evento in programma si è svolta prima di Natale una riunione in cui l'Assessore allo Sport Nicola Brugnoli ha incontrato società e associazioni sportive del territorio.  

Nel corso dell’incontro è stato ripercorso il significato del premio e le modalità di attribuzione. La serata è stata anche un'occasione per parlare di molte cose e raccogliere suggerimenti che riguardano le esigenze delle stesse società ed il mondo dello sport in generale.

Il significato del premio
Il  premio è stato pensato non solo come riconoscimento per coloro che nel corso dei due anni precedenti abbiano conseguito risultati sportivi di prestigio, ma soprattutto per atleti, dirigenti, insegnanti o allenatori traversetolesi, che, nell’ambito scolastico o della propria società, abbiano contribuito a promuovere i valori più autentici dello sport. Non si vuole premiare solo chi ha conseguito risultati di prestigio, ma coloro che con dedizione, impegno e passione lavorano per promuovere i valori più genuini dello sport.

I testimonial
Ad evidenziare questo concetto sarà la scelta dei testimonial che consegneranno i premi quella serata: modelli di impegno, dedizione, professionalità e condotta morale per i giovani, di cui avremo modo di parlare e di cui non anticipiamo i nomi. Nelle precedenti edizioni erano intervenuti il portiere Marco Ballotta; Massimo Fochi, la migliore seconda base italiana di sempre; il ciclista Adriano Malori; il rugbista Tito Tebaldi. Nel 2011 i testimonial erano stati Giulia Gibertini, libero volley Serie A2; Luca Fagioli, basket “Gioco Polisportiva Parma”; Filippo Frati coach Rugby; Gabriele Pin, vice allenatore nazionale italiana di calcio. Nel 2013: la campionessa del Mondo di corsa su ciaspole ISABELLA MORLINI; Roberto Manghi, dirigente della Zebre Rugby; i giocatori dei Panthers Parma LUCA FONTANILI e MASSIMO GUIDARINI “Gedeone”.

La commissione
Nel corso della serata i presenti hanno eletto i due rappresentanti che rappresenteranno le società sportive del territorio nella commissione che individuerà tra le candidature ricevute i vincitori dell'edizione 2015: Luca Prampolini (Team Traversetolo amatori calcio) e Morena Petrolini (presidente della EPI club Castione calcio). La commissione è formata, secondo regolamento, anche da un insegnante designato dall’Istituto scolastico, che per questa edizione sarà Sara Cavozza), un rappresentante designato dal CONI, che sarà il presidente provinciale Gianni Barbieri, e dall'assessore allo Sport.

Il concorso di idee
La commissione deciderà anche i vincitori del concorso di idee associato alla realizzazione del premio “Traversetolo premia lo sport”. Infatti i premi e i riconoscimenti che verranno consegnati durante la serata saranno realizzati individuando un vincitore tra tutti coloro che hanno partecipato al concorso 2015.

Raccolta candidature
Sono già state avanzate alcune candidature utili. Tuttavia tutti i cittadini sono invitati a proporre entro il 1 marzo 2016 le loro candidature, compilando il modulo apposito e presentandolo all'ufficio Sport del Comune oppure tramite mail indirizzandola a: bolondi@comune.traversetolo.pr.it


Condividi su...

Proprietà dell'articolo
creato: mercoledì 30 dicembre 2015
modificato: mercoledì 30 dicembre 2015