Interventi di riqualificazione energetica alla Scuola "Alessandro Manzoni"

Sabato 28 marzo sono stati inaugurati a Traversetolo gli interventi di riqualificazione energetica della Scuola Secondaria di 1° "Alessandro Manzoni.

L'Amministrazione Comunale di Traversetolo ha completato un altro importante tassello del cammino verso il risparmio energetico, il maggior benessere di studenti e studentesse delle nostre Scuole e la loro educazione sui temi della sostenibilità energetica e ambientale.

Nell'edificio scolastico sono stati completati la sostituzione di tutti i serramenti e l'isolamento termico per un importo di euro 375.000 euro di cui 60.000 finanziati con un contributo della Fondazione Cariparma.

Inoltre, sono stati realizzati interventi per la riduzione dei consumi energetici per l'illuminazione interna a cui si è affiancato un progetto didattico di educazione ambientale rivolto ai ragazzi e alle ragazze dell'Istituto Comprensivo per un costo di circa 60.000 euro finanziati con un contributo iniziale di 25.000 euro della Regione Emilia-Romangna.

All'inaugurazione sono intervenute molte autorità, genitori, rappresentanti d'Istituto oltre che il personale docente e non docente, le ditte che hanno eseguito i lavori e una folta rappresentanza della scolaresca.

Dopo la benedizione da parte di Don Andrea Avanzini, sono seguiti i discorsi ufficial da parte di Ginetto Mari, Sindaco di Traversetolo; Ing. Fabio Garlassi, responsabile dell'Ufficio Tecnico Comunale; Anna Rita Sicuri, Dirigente scolastico; Maria Antonietta Stellati, consigliere della Fondazione Cariparma; Barbara Lori, consigliere regionale; On. Giuseppe Romanini, deputato della Camera.

Il Sindaco Mari ha sottolineato come, di 2 milioni e mezzo di euro di investimenti per il paese, ben 1600 sono stati destinati al mondo della scuola e al patrimonio. Inoltre il primo cittadino ha dichiarato che alla chiusura delle scuole partiranno ulteriori lavori per il rifacimento dell'ultima parte dell'ala della scuola primaria e che altri progetti sono in cantiere. Il Sindaco ha evidenziato che la scelta del Governo di sbloccare il patto di stabilità per gli interventi sulle Scuole ha permesso di utilizzare le disponibilità nelle casse del Comune ed effettuare i lavori.



L'Ing. Fabio Garlassi, responsabile dell'Ufficio Tecnico Comunale, che ha curato il progetto, ha dato i dettagli della riqualificazione. Gli interventi realizzati consistono in 2 interventi distinti. Il primo intervento riguarda la riqualificazione degli impianti di illuminazione interna: si sono sostituiti tutti i corpi illuminanti vecchi ed obsoleti, con nuovi corpi illuminati a LED più performanti dal punto di vista energetico. L’intervento ha previsto un quadro economico complessivo di 57.000 euro ed  il risparmio in termini di energia e CO2 atteso è di 13.400 kwh/anno e 5.800 kg/anno equivalenti. Il secondo intervento riguarda  la riqualificazione della parte strutturale dell’edificio: è stato migliorato l’isolamento di tutto l’involucro esterno dell’edificio.  Tutti questi interventi hanno portato ad avere un edificio certificato energeticamente in classe C (dalla classe G di partenza) ci si attende un risparmio energetico di 9.700 mc/anno corrispondenti a 19.000 kg/anno di CO2.

La Dirigente scolastica Anna Rita Sicuri ha evidenziato come gli interventi hanno portato da subito non solo un risparmio in termini di denaro ma anche un miglioramento del benessere di studenti, docenti e studenti. Inoltre, in soli tre mesi sono stati ultimati i lavori. La dirigente ha ringraziato le imprese e i responsabili del comune che si sono dati da fare affinché il cantiere potesse convivere con la presenza degli studenti senza pericoli e troppi disagi.


 

La signora Stellati, consigliere della Fondazione Cariparma ha fatto una riflessione sullo sviluppo del paese e del pianeta: le opere sulla scuola di Traversetolo sono una goccia di fronte alla complessità dei problemi mondiali ma un fondamentale e importantissimo passo in avanti in vista di obiettivi molto più ampi di sostenibilità ambientale e risparmio energetico.

 

Barbara Lori, consigliere Regionale ha sottolineato che come in Unione Pedemontana sono stati da sempre condivisi progetti sia sul tema dell'investire a favore delle scuole come  anche una condivisione sulle politiche ambientali. Barbara Lori si è congratulata con l'Amministrazione comunale che la Regione ha premiato con un contributo. L'auspicio è che questo livello alto di attenzione possa diventare patrimonio comune. Occorre pensare in grande e fare investimenti sui cittadini del futuro, ha concluso la Lori.

 

Infine, ha preso la parola l'On. Giuseppe Romanini il quale ha evidenziato come la Scuola sia al centro dell'attenzione del Governo attualmente molto impegnato a lavorare sul progetto di Legge. L'auspicio di Romanini è che, il fatto di essere all'ordine del giorno, possa far ottenere in tutta Italia dei bei risultati così come avvenuto a Traversetolo.


E' stata quindi scoperta la nuova targa posta all'ingresso della scuola.

Al termine della cerimonia è stato offerto un rinfresco da parte delle imprese appaltatrici TEDALDI contruzioni srt e PROJECT GROUP srl.

Condividi su...

Proprietà dell'articolo
creato: mercoledì 1 aprile 2015
modificato: mercoledì 1 aprile 2015